Il Giro del Lago di Santa Croce ritorna domenica 22 agosto

Il ricavato sarà devoluto alla Via di Natale di Aviano e all'Associazione Cucchini di Belluno

Giro del Lago di Santa CroceAlpago (Belluno), 10 giugno 2021 – Ritornerà, il 22 agosto prossimo, il Giro del Lago di Santa Croce. Dopo un 2020 nel quale, causa emergenza sanitaria legata al Covid-19, il Giro non si è disputato (anche se la raccolta fondi ad esso collegata si è svolta regolarmente), l’appuntamento organizzato dal comitato Alpago 2 Ruote&Solidarietà è di nuovo in calendario. Ancora una volta al fianco dell’associazione pordenonese “Via di Natale”, la realtà che gestisce la Casa “Via di Natale” di Aviano dando assistenza ai malati terminali oncologici e ospitalità ai familiari, e della “Cucchini”, associazione bellunese che si occupa di assistenza sanitaria, fisioterapica e sociale del malato oncologico in fase evolutiva irreversibile.

«Domenica 22 agosto torneremo a pedalare, correre, passeggiare e pattinare intorno al Lago di Santa Croce» conferma Ennio Soccal, presidente del comitato Alpago 2 Ruote&Solidarietà, in riferimento alle tante possibilità di partecipazione che la manifestazione offre, vale a dire il ciclismo, la corsa, la camminata e il pattinaggio a rotelle.

«Sarà un’edizione per forza di cose “ridotta” rispetto a quelle cui eravamo abituati ma sarà comunque un’edizione in presenza dopo quella “virtuale” dello scorso anno. È importante ripartire e ridare slancio alla solidarietà per sostenere, nel nostro caso, due associazioni che vivono esclusivamente di donazioni e che nei mesi scorsi hanno sofferto non poco proprio perché i tanti eventi che li sostengono non si sono potuti disputare. Ora è il momento di ripartire: da settimane ci siamo messi al lavoro, forti del supporto di diverse aziende che hanno deciso di affiancarci, continuando a dare vita a una storia di solidarietà che va avanti da venticinque anni».

«L’auspicio è che la situazione sanitaria possa mantenersi su livelli buoni e che la manifestazione possa svolgersi nel modo più tradizionale possibile» dice ancora Soccal. «Nelle prossime settimane forniremo i dettagli precisi, confermando fin d’ora comunque che verranno mantenute le quattro proposte di partecipazione, vale a dire la prova in bicicletta, quella di corsa a piedi, la passeggiata e la corsa sui pattini».
Stampa Chiudi finestra